HomeRadio Vaticana
foto testata   
  
more languages  

La Radio Vaticana e le onde elettromagnetiche

 

Lettera del Direttore dei Programmi, P.Federico Lombardi,
al Corriere della Sera
12 maggio 2002

Negli ultimi due giorni il Corriere della Sera, nelle pagine romane, è tornato ad occuparsi delle questioni connesse al Centro trasmittente di Santa Maria di Galeria della Radio Vaticana. Anzitutto rilevo l'uso distorto della fotografia, che crea una voluta impressione di incombenza degli impianti sulle abitazioni assolutamente lontana dalla realtà.

Inoltre nell'articolo di sabato si dice che la perizia commissionata dal procuratore Amendola "accerta" un legame causale fra le emissioni elettromagnetiche e i casi di leucemia. Ciò non è assolutamente vero. La perizia prende sì posizione per l'esistenza di un tale legame, ma è ben lontana dal dimostrarlo: è una voce in un complesso dibattito scientifico in cui la tesi contraria è generalmente prevalente.

Per il caso specifico della Radio Vaticana non bisogna dimenticare il rapporto del Gruppo di lavoro costituito dal Ministro Veronesi che aveva portato a conclusioni opposte.
La perizia in questione critica tale rapporto, ma anche la perizia è soggetta a molte critiche da parte di esperti. Non è certo una "parola definitiva".

Infine, prendo atto con soddisfazione che le autorità italiane hanno finalmente reso noto il risultato positivo del monitoraggio effettuato - con i più attendibili criteri scientifici - circa la situazione attuale delle emissioni elettromagnetiche del Centro.

Tale monitoraggio si riferisce alla situazione delle trasmissioni attuata dalla Radio Vaticana dal 31 agosto dello scorso anno e conferma quindi autorevolmente che la Radio Vaticana ha rispettato gli impegni assunti il 18 maggio 2001 con il Governo italiano ed è pienamente in regola non solo con le raccomandazioni internazionali (come è sempre stata), ma anche con le normative italiane in materia di emissioni elettromagnetiche, rispettando il restrittivo limite dei 6 V/m.

A dire il vero, noi avevamo chiesto ripetutamente, fin dal settembre scorso, che tale monitoraggio venisse attuato dalle autorità italiane in modo da dare tranquillità alla popolazione e dimostrare la nostra correttezza nel rispettare gli impegni.

Per concludere, desidero riaffermare che la Radio Vaticana attende da diversi mesi la riattivazione della Commissione bilaterale Italia - Santa Sede competente per discutere ogni problema connesso con la situazione del Centro di Santa Maria di Galeria. E' questa, secondo noi, la sede corretta in cui siamo disposti ad affrontare ogni argomento con i rappresentanti dei Ministeri italiani degli Esteri, dell'Ambiente, della Sanità e delle Comunicazioni. Ad essa occorre fare riferimento da parte delle altre istituzioni eventualmente interessate alla questione.

F.Lombardi S.I. Direttore dei Programmi della Radio Vaticana


Chi siamo Schedule Contacts Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali